Quanta strada ho fatto per arrivare fin qua
nessuno lo sa, nemmeno Dio lo sa, /
cambiare auto, cambiare città
ma ogni notte è un altro strappo all’anima /
inizi a camminare senza voltarti e vai
senza sapere dove andare /
un passo dopo l’altro che qua non si sa mai

dove rischi di arrivare /
ho messo tutti i chilometri che potevo,
io lo sapevo e no, io non volevo /
andare avanti e lasciarmi il cuore li dietro
piuttosto fisso il sole fino a diventare ceco /

Ritornello:
Quant’è lontana la strada di casa mia
se chiudo gli e provo a immaginarmela non ci riesco /
non ci riesco, non ci riesco,
non ci riesco /

Quant’è lontana la strada di casa mia
se chiudo gli e provo a immaginarmela non ci riesco /
non ci riesco, non ci riesco,
non ci riesco /

Quanta strada ho fatto per arrivare fin qua
nessuno lo sa, nemmeno Dio lo sa,
un pasto caldo, un’altra città
ma la notte ho questo strappo all’anima /
anche così lontana e senza saperlo sai
essermi vicina ancora /
non esiste un tempo in cui tu te ne vai
nemmeno ai titoli di coda /
dopo che ti ho sputato addosso il mio veleno
io non ci credo no, non vado fiero /
cade la pioggia fitta finché cade il cielo
scoppia il soffitto e io qui seduto che annego /

Tu non ti sai nascondere
tu non ti sai nascondere bene /
tu non ti sai nascondere
tu non ti sai nascondere bene /

Ritornello:
Quant’è lontana la strada di casa mia
se chiudo gli e provo a immaginarmela non ci riesco /
non ci riesco, non ci riesco,
non ci riesco /

Quant’è lontana la strada di casa mia
se chiudo gli e provo a immaginarmela non ci riesco /
non ci riesco, non ci riesco,
non ci riesco /