In nome del Padre
del Figlio
e dello Spirito Santo
Amen

Ho una rosa sul collo, fin troppe spine sul dorso
corso rischi da solo, non ho mai perso il controllo
mai andato al pronto soccorso, partecipato a un concorso
vengo a zarro fatto in marmo appena entro in soggiorno
parlano più di me, della mia musica
mi vogliono umile e calmo verso chi giudica
vengo dalla giungla di cemento, se avessi avuto il mare a vista
avrei fatto l’attivista di sinistra

[RIT.]

Pieno d’oro, sotto la doccia “dio ti prego
non farmi morire un povero cristo”
sono uno sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
Pieno d’oro, sotto la doccia “dio ti prego
non farmi morire un povero cristo”
sono uno sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano

La gente è per strada, la situazione è grave
fra’ no, non è un corteo, è il funerale di un criminale
fa caldo d’estate, fra’ è un mare di sangue
non sei bravo nel farlo ma a cancellare le tracce
vengo da dove si uccide per evitare discussione
a meno che non si spara nessuno presta attenzione
lasciato a terra per ore così lo vede la gente
l’Italia condanna gli stessi a cui non dà niente
meglio una stanza in galera che una nel mio quartiere
se ti fermi la sera senti urla miste a sirene
non smettere di farti domande, è ciò che vogliono
farti vergognare per poi chiedere perdono

E’ il tuo compleanno, ti auguriamo la morte
è il tuo compleanno, ti auguriamo la morte
è il tuo compleanno, è il tuo compleanno
è il tuo compleanno, ti auguriamo la morte

[RIT.]
Pieno d’oro, sotto la doccia “dio ti prego
non farmi morire un povero cristo”
sono uno sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
Pieno d’oro, sotto la doccia “dio ti prego
non farmi morire un povero cristo”
sono uno sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano

?Chiamate? addosso a un bambino, il prete dice un delirio
voglio commettere un peccato se mi avvicino a Dio
filmarci e dimenticarci, la fine è sempre un addio
tutti hanno voce in capitolo ma a morire è mio figlio
fumi crack nella cabina aspetti la chiamata del Signore
mio nome a bassa voce e poi l’esecuzione
la domenica al poligono
ci resta solo la fede mentre i media ci crocifiggono

[RIT.]
Pieno d’oro, sotto la doccia “dio ti prego
non farmi morire un povero cristo”
sono uno sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
Pieno d’oro, sotto la doccia “dio ti prego
non farmi morire un povero cristo”
sono uno sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano
sporco napoletano