l’ho capito che molti tendono a criticare
quello che non riescono a diventare 
e una gran percentuale di questi 
è sempre pronta a dirti che non devi sbagliare
tutti questi anni 
passati scrivendo
passati pensando 
passati questi anni chi divento 
per ora mi diverto
per ora mi diverto
dove atterro (non lo so)
le coordinate che glaciano il mio universo
sotto una nube densa 
mi ci perdo
dici non vale la pena ti chiamo tesoro
litighiamo per un tesoro che è andato perso
la mia nave salpa 
il mio treno parte 
siamo metà infrante in mezzo a tante
altre
posso essere un attore brillante
solo tu sai scrivere il mio copione a regola d’arte

Ritornello:
penso a come finita
penso a come e iniziata
abbiamo fatto parecchia strada 
con gli occhi bendati
e i cuori blindati
alla guida dei carri armati
e ora che siamo cresciuti 
ma non siamo cambiati
non mi saluti
siamo sconosciuti

una bella fine e uno stimolo 
la parola fine e triste
respirare senza ossigeno
dai prova 
diventiamo una cosa sola
non importa cosa 
non torniamo a casa
urliamo a caso
ca**o io ti amo
eppure non pensavo l’avrei scritto 
pensavo a guardare il soffitto e a restare zitto
finchè stavo fatto perso 
mi assumo mi assumo il rischio baby 
non è solo droga come non è solo un disco 
è gridare dio che esisto 
e tu sei una stella caduta sulla terra che si è quasi spenta
ma non l’ho avevo previsto 

Ritornello:
penso a come finita
penso a come e iniziata
abbiamo fatto parecchia strada 
con gli occhi bendati
e i cuori blindati
alla guida dei carri armati
e ora che siamo cresciuti 
ma non siamo cambiati
non mi saluti
siamo sconosciuti

1 ora 2 ore 3 
non bastano mai quando stai con me
1 ora 2 ore 3 
non bastano mai quando stai con me 
1 ora 2 ore 3 
non bastano mai quando stai con me 
1 ora 2 ore 3 
non bastano mai quando stai con me