Kiave
L’unione fra le persone è un’illusione un miraggio
ognuno pensa a se stesso tipo naufragio
rotto l’ingranaggio del timone fuori dal raggio d’azione
l’equipaggio non è pronto all’ammaraggio dannazione
come spendi il tuo tempo di ‘sti tempi di stenti
ti distendi le stendi così non ci pensi
evapora come l’incenso dal vivo
qui tu becchi più fischi di Richard Benson
quaqquaraqua quale compendio quale consenso quale compenso
quando farò i soldi che dici mi comprerò il tuo silenzio
qui rischio il doppio e disconosco il posto
non ti conosco non sto non sosto
e quando ti prende la fotta sfonda la porta scoppia l’aorta
parli di me parli di me?lavati prima la bocca
tengo vicini i nemici più degli amici li sradico dalle radici
crollano come edifici nel 2010 ad Haiti falliti!

RIT.
Se non spendi ti spegni!
Tu come spendi il tuo tempo?
Io non sono ciò che spendo!
Io non sono ciò che spendo!

MadBuddy
Il segnale non lo segui per questo le ore girano subito
il tempo legato al collo il disco nemico pubblico
col benestare per descriverti la strada
porti l’anfibio per rallentare la piaga
ed ogni volta che ho deciso i bpm preso la mira
ho messo una vita a bruciare la carne che tira
supervisori col binocolo hanno deciso il popolo
hanno schifato il senso della rima
l’animale da classifica prima pensa al presente
prima di preoccuparsi dei bisogni del cliente
e fa sempre lo stesso incubo a porte aperte
alleggerito da quello che non gli serve
e devo battervi tutti battermi senza dio
battere forte batty fuori dal quartiere mio
ho ancora il tempo di scendere a compromessi
e darvi il culo per pagarvi gli interessi brutti cessi!

RIT.
Se non spendi ti spegni!
Tu come spendi il tuo tempo?
Io non sono ciò che spendo!
Io non sono ciò che spendo!

Kiave
Riempio le menti di concetti con pezzi e concerti ti fleshi
ho gli occhi sempre aperti come i pesci
entri o esci non è detto che rispetto se rispetti
che ti apprezzo se mi riempi di complimenti
e qualche giornalista pretende che io gradisca
che parli bene di me ma per offendere un altro artista
zero rispetto non ammetto sgarri
sei l’ultimo fermo dell’ultima ruota dell’ultima fila dell’ultimo gruppo di carri
è un cataclisma luce riflessa in un prisma
si espande tipo aneurisma nella mente un sisma fumi e consumi un’altra rizla
scrivi e consumi un’altra risma è questione di carisma
televisione che paralizza ogni neurone si atrofizza
e dove andremo da qui in poi
se lo sapessi te lo direi chiedi agli dei o a chi cazzo vuoi
io sono cresciuto mi sono evoluto non sono caduto non m’hanno abbattuto
sei fottuto se ulula il lupo tanto alla fine non vince Lex Luthor!

RIT.
Se non spendi ti spegni!
Tu come spendi il tuo tempo?
Io non sono ciò che spendo!
Io non sono ciò che spendo!