L’oscurità mi fa un cenno, a sei ore dal tramonto
Tinge di buio i miei vestiti, mi salda lo sfondo
Scelgo i tappi mentre fai zapping
Rubo i colori della tua bandiera
E dipingo ‘ste anaconde di lamiera
Superfici di edifici grigi
Durano quanto un wild style
Fatto con un ramo sul Tamigi
Meglio un top to bottom su un treno che va a Parigi
Vedrai risplendere ‘ste tag sul palazzo Chigi
E saremmo più vicini al nemico, ti ho avvertito
Se premi un grilletto ti si spezza il dito
Altro treno partito, altro sguardo già stato rapito
Se entriamo in un’altra mente abbiamo vinto
Il gas mi rende brillo, attorno c’è silenzio
Se cadesse un spillo potrei sentirlo
La foto che dopo si scatta
Riscatta ogni schiaffo preso da uno sbirro

Ritornello:
Siamo noi contro loro, noi contro loro
Non è colpa mia se hanno scelto ‘sto lavoro
Siamo noi contro loro, non sono come loro
Io vivo se coloro la tua legge la ignoro
Noi contro loro, noi contro loro
Non è colpa mia se hanno scelto ‘sto lavoro
Siamo noi contro loro, non sono come loro
Io vivo se coloro la, tua legge la, ignoro

Questa va a tutti gli uomini ombra che sono la fuori
(Dipingete uagliù) a chi ha passato anche un sola notte
Dove è meglio non passarla mai
Dove è meglio non passarla mai
Ricordate che questa è un’arte
Quindi rispettate l’arte altrui
Non crossate senza un motivo valido
‘Sta roba segue delle regole da tempo
Regole non scritte ma
Chi rispetta queste regole riesce a stare meglio qui
E’ semplice, semplice, Kiave(Kiave)
E se non ci pensa Kiave nel 2007
A fare un pezzo per voi la fuori, chi lo fa?
In quest’epoca dove tutti ce l’hanno con l’Hip Hop
Io continuerò a dire sempre 4 discipline,
Fino alla morte (fino alla morte)
Kiave, Busdeez, vai, vai, vai manda un altro ritornello

Ritornello:
Siamo noi contro loro, noi contro loro
Non è colpa mia se hanno scelto ‘sto lavoro
Siamo noi contro loro, non sono come loro
Io vivo se coloro la tua legge la ignoro
Noi contro loro, noi contro loro
Non è colpa mia se hanno scelto ‘sto lavoro
Siamo noi contro loro, non sono come loro
Io vivo se coloro la, tua legge la, ignoro