Chicoria
Ogni notte me voresti sotto quel lenzuolo
ma sotto r materasso c ho r pacco sottovoto e devo dallo via ar volo
gioco al gioco de ruolo, semo più che compari io e te
io a te te tratto sempre alla pari pure se me fai diventà matto
scompari sbrocchi in macchina chiudi l occhi perchè te impanica a guida rapida
hai superato ancora il limite! guarda! capita, e pischelle piu belle n saa tirano
ce provano,se truccano, te imitano
ma nun spaccano come te pure se se stirano e ammirano
te ricordi com era? sesso aa prima sera
dopo du ore dopo che se semo conosciuti, giorni, ore, minuti
Cleopatra potrei moricce attaccato alle tue labbra
abracadabra chiudime tra le tue braccia, strofinami ae guance
se c è n paradiso anche pe le mele marce ho finito a caccia, è meglio restacce!
i meglio trick, a meglio magia,
nun sei a tipa che me scrive e intanto se scopa l amici mia
potrei scrive de te su una poesia
a storia de na ragazza de periferia
anche stasera in bireria
parli d amore colla tua amica del cuore
ma non è la sola che chiami amore

Gast
Passo dietro dalle scalette
sto lontano dalle palette
str**** in tiro tacchi e borsette
portano in giro pacchi e panette
allargo il giro, tolte le manette
sò largo, in giro, pe strada, a fette
al telefono parlo di chi**** e t**** ma muovo soldi a mazzette
sposto le rette, cambio le punte
attento! infame pò esse chiunque
niente parole al vento, occhio, ti sentono i muri hanno orecchie dovunque
scrivo merda nel mio bunker alla luce della luna
come Edward Bunker sangue dalle unghie e chiamala fortuna
resto nel gioco finchè il gioco si regge in piedi
fatti i conti meglio gli haters dei leccapiedi
io ce l’ho sempre dietro, sempre addosso
blu e rosso riflesso nel vetro al semaforo rosso
schiaccia r pedale a tavoletta
come na pressa schiaccia a manetta
finisce male sta mezzoretta
resta impressa se n-passa n-fretta
ho le mani in pasta la faccia in vista
se ho le mani in tasca mi sparano a vista
sto ancora in pista, in corsa, c ho ancora i soldi in testa in bocca Crystal.