Le strade dissestate
l’apocalisse cade e voi che ci scherzate
ma con chi vi schierate?
famiglie disperate
ma come è triste fratè
quanti ne ho visti atterra
e voi che ci scherzate
crolla il tetto e vedo il cielo in una stanza
a quest’ora c’è la buona stella?
no è andata in vacanza
bevo del wisky
amen
ultimo tiro Camel
ascolto i dischi
Brother
e penso di viaggiare

RIT
E se domani non sarà più un giorno
come un altro me ne andrò verso il mare
gli orizzonti via da qua
una città con il sogno ricorrente di emigrare
cambiare direzione…aquila reale (x2)

i colpi d’asma
i colpi d’ansia
i conti in tasca
chi il fondo raschia
e se la depressione sale 
brucia tanto che a confronto
questo thè bollente è l’Alaska
alla ricerca della libertà 
come tempo fa leggevo
nelle storie del gabbiano Jonathan
e la mia vita passa macchine animali
andando a tempo un battito di ali
di aquile reali

RIT
E se domani non sarà più un giorno
come un altro me ne andrò verso il mare
gli orizzonti via da qua
una città con il sogno ricorrente di emigrare
cambiare direzione…aquila reale (x2)

chi ha tre figli e si è arreso
e non arriva alle spese
fino alla fine del mese
e via dal paese 
vedo che sono poche
le bocche dissetate 
qui mangiano gli stessi
le fughe disperate 
come le situazioni italiane
soldati fate parlare sti ragazzi in piazza caricati
agitati cervelli confusi
generazione d’abusi
tesori nei bauli chiusi dei pirati

quanti sono sotto un Dio che non li sta pensando
solo gli attimi che colgo io fratè
la storia cambia 
noi viviamo dove le tempeste piano
si avvicinano occorre un battito di ali
di aquile reali (x2)

RIT
E se domani non sarà più un giorno
come un altro me ne andrò verso il mare
gli orizzonti via da qua
una città con il sogno ricorrente di emigrare
cambiare direzione…aquila reale (x4)