Ti porto in camera da letto con tutti i miei frà, 
appena entri l’accoglienza è tipo questa qua: ale ale oh oh, ale ale oh oh. 

Wooow, andiamo nella suite, 
con cinque stelle addosso, baby, come J&J. 
Sei troppo zozza bitch, sei la più zozza bitch, 
sei cosa zozza che ti fotto vestito da Ris. 
Vuoi fare cin-cin? Sennò, facciamo il bis, 
ti fai toccare quando voglio: touchscreen. 
Hai curve tipo drift, trema il palazzo. 
Ma quale miss? Al massimo, mi succhi il cazzo. 
Schiaffoni forti a mano aperta, sul sedere, 
che per due settimane non ti riuscirai a sedere. 
La musica di fondo e il rumore delle cerniere, 
sono come Zalando: urli di piacere. 
Non mi capisci? Do you speak English? 
Ti faccio un fist-in così forte che il braccio sparisce. 
Sii ragionevole, ti vengo addosso, 
tanto poi facciamo la costatazione amichevole. 

Ti porto in camera da letto con tutti i miei frà, 
appena entri l’accoglienza è tipo questa qua: ale ale oh oh, ale ale oh oh. 
Tu non sei, tu non sei come le altre. 
Di dove sei, di dove sei? Secondo me, di Brazzers… 
Ale ale oh oh, ale ale oh oh. 

Non dir minchiate, non sei una modella, 
sei brava a scopare. Hai fatto la bidella? 
Finita l’ora, suona la campanella. 
Sei rosa con le macchie bianche: mortadella. 
Infilo la mia testa nel tuo big boot, zia. 
Ci rimango dentro per almento due minuti, zia. 
Tu muovilo, muovilo, muovilo finché non sudi, zia. 
Sono tipo una sarta, ti riempio tutti i buchi, zia. 
Ti insegno come toccare le palle come un mister, 
facciam più posizioni di quando si gioca a Twister. 
Fammi un chinotto, non mi piace il ginger. 
Il mio punto debole è la figa: tallone da sgrille. 
Ti chiamano Gesù, perché riesci, 
a moltiplicare senza trucchi tanti pesci. 
E se c’è il tipo, me ne fotto. 
Io ti ho sottovalutata, tu mi hai valutato sotto. 

Ti porto in camera da letto con tutti i miei frà, 
appena entri l’accoglienza è tipo questa qua: ale ale oh oh, ale ale oh oh. 
Tu non sei, tu non sei come le altre. 
Di dove sei, di dove sei? Secondo me, di Brazzers… 
Ale ale oh oh, ale ale oh oh. 

Ale ale oh oh 
Ale ale oh oh 
Ale ale oh oh 
Ale ale oh oh 
Ale ale oh oh 
Ale ale oh oh 
Ale ale oh oh 
Ale ale oh oh 

Ti porto in camera da letto con tutti i miei frà, 
appena entri l’accoglienza è tipo questa qua: ale ale oh oh, ale ale oh oh. 
Tu non sei, tu non sei come le altre. 
Di dove sei, di dove sei? Secondo me, di Brazzers… 
Ale ale oh oh, ale ale oh oh.