Occhi gialli, sotto cassa, tutto fatto, matto vero
tutti fermi quando passa quel fottutissimo gatto nero

quando mi vedi tu dici WOW
grazie di tutto però adesso ciao
giro di notte da solo nel buio
fuori per tutte ste pussy (miao)

il gatto nero è troppo stile
forse è colpa di queste rime
infatti la gente comune ci odia
ci adorano solo le ragazzine

come quelli che mi guardano senza capire
se ignorarmi oppure starmi a sentire
troppo strano per vivere
ma troppo raro pure per morire (AH!)

A volte mi sento come un gatto nero
cammino da solo per il cimitero
non c’è una luce su questo sentiero
vorrei fosse uno scherzo ma invece è tutto vero
(x3)

Gatto nero odia solamente perché si sente odiato
quando l’unica colpa che ha è quella di essere nato
ed io ti ho subito notata perché c’è qualcosa di diverso
dentro gli occhi di chi è stato abbandonato

Sotto la tempesta, troppo mal di testa
sento il vuoto, che ci faccio io a questa festa
meglio tutto nero, allora, che il grigiore di ste persone
adesso lasciami stare, torno a passeggiare sul cornicione

A volte mi sento come un gatto nero
cammino da solo per il cimitero
non c’è una luce su questo sentiero
vorrei fosse uno scherzo ma invece è tutto vero
(x3)