Un po’ malinconica questa vita qua
ho una malattia cronica e zero libertà
la libertà che cerco
sono un punto in un cerchio
circondato da merda varia
la vita che non varia
il sonno senza fascia oraria
io che perdo quota la forza che mi lascia in aria
delle volte sto giù tipo fase down
finisco moralmente nell’underground
incoerente e costante come ho accettato
troppa roba fuggente e importante che ho tralasciato
io non prego, non mi confesso
assorbo il male, parte di me stesso e cedo

vorrei fare mille cose qua
ma il tempo mi stringe, non posso
e non so più dove è che si va
non c’è un tempo, non c’è un posto
dimmi come fare ad andarsene via di qua, come fare a fregarsene
dimmi come fare ad andarsene via di qua, come fare a fregarsene e andarsene

pensando a te, ti vedevo sempre li pronta
addosso un’impronta, tua confronta
le altre mi distraggono, vivo e schivo
poi sto chiuso a un angolo, rimo e rido
poi ti scrivo perché non ti vedo e tu
mi deprimo quando non ti vivo più
parole troppo grandi per chi è troppo piccolo
e in bocca a me suona strano, stupido e ridicolo
l’aria è sporca quasi come palpabile
e respirarla adesso sembra impensabile
se provo a immaginarti non so più i dettagli
hai il viso pieno di tagli e sbagli
e per scriverle certe cose le devi vivere
io per viverle delle cose le devo scrivere
e riviverle
di nuovo
mi muovo
troppe debolezze ti allontano per dividerle
trovato un senso a tutta sta gente inutile
vivono per morire le persone stupide
voglio abbattere st’ipocrisia e finto perbenismo
forse col rap forse col tempismo
forse con te o forse con nessuno
sarò il primo a smettere, a mischiarmi con il fumo
forse con te o forse con nessuno
l’unico scemo a credersi il numero uno

dove mi trovo adesso
che posto è questo qua
non ci trovo più un nesso
in questa stupidità
dimmi come fare ad andarsene via di qua, come fare a fregarsene
dimmi come fare ad andarsene via di qua, come fare a fregarsene e andarsene

Nayt – Six of Sixteen Ep