Ritornello: (Michelle Lily)
Fare di più è inutile, se non riesco a fare a meno di te
a meno di te, a meno di te, se non riesco a fare a meno di te

Dargen
Io faccio confusione tra le donne e gli uomini
faccio confusione come fossero omonimi
ho un complesso di Edipo incalzante
che fa brutti scherzi, come le calzamaglie
e faccio obiezione di coscienza, faccio il fioraio
meglio uomo sessuale che uomo sicario
io faccio gente, io vedo cose
faccio l’amore ma senza sporcare le muc(c)ose

Ritornello: (Michelle Lily)
Fare di più è inutile, se non riesco a fare a meno di te
a meno di te, a meno di te, se non riesco a fare a meno di te

Dargen
Faccio miracoli, vasi comunicanti
prego comunicate pure, vasi parlanti
faccio stelle filanti con stelle cadenti
e tengo il cielo aperto a calci e stuzzicadenti
faccio le capriole, come la prole
sì, però le faccio solo con le parole
mi faccio una capriola e nasce un capriolo, espiatorio
e poi riparo con il matrimonio

Ritornello: (Michelle Lily)
Fare di più è inutile, se non riesco a fare a meno di te
a meno di te, a meno di te, se non riesco a fare a meno di te

Dargen
Faccio ombre cinesi con le mie rime
chissà se i cinesi fanno ombre di me? Fanno ombre di me, fanno ombre di me, fanno ombre di me, fanno ombre di me
Faccio ombre cinesi con le mie rime
chissà se i cinesi fanno ombre di me? Fanno ombre di me, fanno ombre di me, fanno ombre di me, fanno ombre di me

Ritornello: (Michelle Lily)
Fare di più è inutile, se non riesco a fare a meno di te
a meno di te, a meno di te, se non riesco a fare a meno di te

Dargen
Io faccio confusione tra le donne e gli uomini
faccio confusione, faccio confusione
Io faccio confusione tra le donne e gli uomini
faccio confusione, come fossero omonimi
Io faccio confusione tra le donne e gli uomini
faccio confusione, faccio confusione
Io faccio confusione tra le donne e gli uomini