Fai col cuore e non si sbaglia, non si sbaglia, non si sbaglia mai

Rayden
Faccio col cuore o quello che ne resta
le mie storie sono quelle che mi resta e il disappunto
non ho viaggiato quanto avrei voluto, non ho chiavato
quanto avrei potuto, non ho amato quando avrei dovuto
ah e tu mi insegni la realtà con le banalità
che ti inventi per evitarmi e menti
è tardi non trattenermi, al mondo non esistono
gli impegni ma soltanto le priorità
non sono stato tale, allo stato attuale
devo tagliare col passato non guardare indietro
come una mosca che sbatte contro il vetro
vedo il cielo ma non l’ afferro
il mio mondo è fatto di parole il mio rap non è
introspezione è disperazione
faccio col cuore e non sbaglio mai
ma fare ciò che è giusto non è sempre la soluzione migliore

Ritornello: (Tormento)
Ed ogni giorno ti sfida tu che aspetti
a dare il meglio di te ma la smetti
pensi troppo ti confonderai
il tuo cuore sa quel che cerchi
non va, pensare a te stesso e come arricchirti
non va, ti perdi ti confonderai
il tuo core sa quel che cerchi

Non si sbaglia, non si sbaglia, non si sbaglia mai
Non si sbaglia, non si sbaglia, non si sbaglia mai

Tormento
Ed ora è il mio cuore che mi comanda non ho più certezze
non ci pensare a chi ti condanna dedica rime grezze
che ti controlla trova la tua forza dalle tue debolezze
dalle tue incertezze, non ascoltare le maldicenze
ascolto il mio cuore ma non coltiva più speranze
è questo paese che mi soffoca ed ogni sogno infrange
qui chi parla col cuore muore
soffocare il dolore solo questo chi parla d’amore vuole
non c’è dottore o medicina ti drogano è roma chimica e
Babilonia con ogni mezzo ti inquina
tu continua lascia cantare il tuo cuore per una volta
fai di testa tua non farti 1000 paranoie
ed un guerriero insegna la storia trova la via d’uscita
ti dico davvero il primo pensiero dedicalo a la tua vita
e tutto il resto non conta
basta coltivare l’amore che ti circonda

Ritornello: (Tormento)
Ed ogni giorno ti sfida tu che aspetti
a dare il meglio di te ma la smetti
pensi troppo ti confonderai
il tuo cuore sa quel che cerchi
non va, pensare a te stesso e come arricchirti
non va, ti perdi ti confonderai
il tuo core sa quel che cerchi

Rayden
Suono da anni sogno il successo postumo dei grandi
dei veri grandi l'”Hall of Fame”, cosa
mi separa da Kurt Cobain, a Senaca e Pantani
le palle di farla finita con le mie mani,
la droga, la faccia pulita, il senso del dovere
e poche persone vere, col cuore
non cammino sulle vie del Signore
ma attraverso le porte dell’inferno verso il vero amore
e non importa se qualcuno m’aspetti
sto sulle mie, ciò che conta è la direzione
la pura perfezione sta nella scrittura
il mondo là fuori è solo una sua bruttura
la mia natura la sento è arte che non cede
nei tempi a colpi dell’usura,io,
resto un uomo solo sulla terra come tutti noi ma
vivo col cuore, come l’ultimo degli eroi

Ritornello: (Tormento)
Ed ogni giorno ti sfida tu che aspetti
a dare il meglio di te ma la smetti
pensi troppo ti confonderai
il tuo cuore sa quel che cerchi
non va, pensare a te stesso e come arricchirti
non va, ti perdi ti confonderai
il tuo core sa quel che cerchi

Non si sbaglia, non si sbaglia, non si sbaglia mai
Non si sbaglia, non si sbaglia, non si sbaglia mai