Tu che batti me non succede lascio testimoni
solo polvere rimane de chi me se mette contro
demolisco continuamente sistematicamente
elimino chi me s’oppone con piena soddisfazione
quando m’esibisco spedisco materiale consistente
lo stato d’animo de st’hip-hop dipendente
l’intensità non diminuisce
robba pesante il sottoscritto costruisce
dal circuito sotterraneo
a qualsiasi legge de mercato sono estraneo
de ‘sto suono sono uno specialista
estremista continuo motivato da ‘sta strumentale
nato e cresciuto nella capitale
incompatibile con la robba commerciale!

Vivo so’ esplosivo pe ‘sta gente
Robba Coatta e il resto nun me frega niente
autoproducente altro che perdente
questo è il trio piazzato e vincente
come King D’Artagnan e Soldatino
come chi non sa però è sapientino
come chi è saccente ma è un ragazzino
sky’s the limit finchè respiro
vivo so’ esplosivo iperattivo
conclusivo con le rime un assassino
amico chi te manna nun ce posso crede
colpi de mannaia nun te posso vede
mettiti a sede che io corro troppo
tu c’hai stile sì ma io ce n’ho er doppio
ne faccio sfoggio e te vai sottosopra
come EPMD kill the crossover!

Ritornello:
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!”
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!” “Chi te lo fa fare!”

“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!”
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!” “Chi te lo fa fare!”

People always tell me be careful of your love come Michael
non sanno tessere tessere di un mosaico
vogliono farmi fuori ma non colmano il divario
zulu italiano interplanetario loro
dipendenti nell’acquario di un lupo mannaro per denaro
fate voi per me è troppo amaro
tramano nell’ombra più di Kaiser Soze
feccia invidiosa quali originali siete i sosia
fatevi i vostri loschi smazzi meno intrallazzi
conquisto spazi non riesci?’sti cazzi
c’è chi non può e non può sai perchè c’ho io dò
perchè ne so perchè non puoi plasmarmi come il didò
testa di minchia robe spesse
in tutta Italia come outlines compresse sui treni delle FS
e per chi ancora non lo sapesse
è regolare!

Ritornello:
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!”
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!” “Chi te lo fa fare!”

“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!”
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!” “Chi te lo fa fare!”

E’ regolare che prima di chiedere i soldi devi spaccare
se avanti vuoi andare
sangue sulla strada devi sputare
per poi guadagnare
bisogna sgobbare duramente secco giorno e notte
stai attento allo squalo che prima o poi ti fotte
perciò amico non te la prendere a male
se la Flaminio Maphia i conti deve pareggiare
con l’infame che da noi cerca solo grane
infame proteggiti il tuo apparato anale
nun sei come me che ha sudato 7 camicie
per arrivare dove sono quasi in superficie
l’albero cresce anche senza la radice
pure se il quadro nun è bello senza cornice
questo te lo dice Rude è regolare
che prima di spaccare devi sudare!

Che ci dà che ci dò che ci dà che ci dò
è supernaturale che te manno k.o.
segnati il mio nome er G-Max
assorbo più colpi io che nella topa il tuo tampax
insieme ar Piotta l’infracichito
e con il riff di chitarra più gnorri mai sentito
su ‘sto pezzo pippi rime di alta qualità
mica quella merda bianca che viè da Bogotà
quindi muovi il culo a destra e a manca
palleggia quella testa e alza la cianca
ti scateno più di quando balli ar Gioca jouer
ma allo stesso tempo ti rilasso meglio di Sade
con la banda coatta te la soni e te la balli
pe’ quanto è coatta ce vò er portabagagli
se vuoi entrà nel giro la regola è spaccare
se le unisci insieme diventa regolare!

Ritornello:
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!”
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!” “Chi te lo fa fare!”

“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!”
“E’ regolare!” “Non puoi giocare con gli spessi!”
“E’ regolare!” “Chi te lo fa fare!”