Per sopravvivere al mondo una sola possibilità: rendermi conto che sono solo nell’umanità
nel momento del bisogno nessuno mi aiuterà, nessuno mi aiuterà, nessuno
tutti i soldi che bruci sono soltanto carta, le bollicine che bevi sono soltanto aria
l’apparenza inganna e chi ostenta lo fa per nascondere ciò che gli manca
per fare parte di qualcosa, per fare colpo, essere accettato, avere un posto nel mondo
l’infelicità è questo: essere soli e sapere che nessuno basta a se stesso
allo stesso tempo pensiamo di essere complicati, diversi dagli altri
è un pensiero senza logica, tutto ciò che trovi al mondo sta sulla tavola periodica

Ritornello:
Sono sicuro che, sicuro che sono solo nell’umanità
e se non credo in me, non credo in me, nessuno al mondo mai lo farà
e sicuro che, sicuro che non perdo l’opportunità
non posso avere nulla da rimpiangere

Solo fuori dalla pancia tagliano il cordone, solo finchè l’alba non fa alzare il sole
le vedo le persone, vanno in giro insieme ma dentro sono sole, sole!
io ho una voce in testa che mi dice scrivi finchè respiri, finchè puoi, finchè vivi
e quella stessa voce ha messo a nudo i falsi amici, i loro giri e poi mi ha reso crudo, kiziri
sono uscito di casa con 100€ in tasca, lo rifarei pure adesso non me ne pento e basta!
ho imparato che i soldi non sono tutto ma abbastanza e che nessuno tranne me crede che possa farcela.
il mondo è dei coraggiosi, il coraggio di chi osa, provarci non esiste, vivere è un’altra cosa!
il destino non riposa non conosce il Prozac, io corro per non lasciare a metà l’opera come Mozart!

Ritornello:
Sono sicuro che, sicuro che sono solo nell’umanità
e se non credo in me, non credo in me, nessuno al mondo mai lo farà
e sicuro che, sicuro che non perdo l’opportunità
non posso avere nulla da rimpiangere

Siamo soli, abbandonati in questa giungla come mowgli
cresci fra i lupi e impari a muoverti fra i rovi
cresci diffidando da serpenti da scimmie, avvoltoi e alle volte pure dal branco
nessuno qua ti aiuterà e chi lo fa è perché sa che il successo ha più padri
vuole la paternità solo per il gav
nessuno appende i fallimenti alle pareti come i quadri
sognare è gratis
io sognavo di alzarmi in volo, non sognavo di svegliarmi, di alzarmi e fare questo lavoro
la para di fare meta arrivò dopo, prima era solo farmi stare bene, paracetamolo
solo se scherzi puoi dire che a sto mondo non pensiamo solo a noi stessi
siamo persi nello spazio dell’indifferenza
siamo sempre io contro il mondo, pazienza!

Ritornello:
Sono sicuro che, sicuro che sono solo nell’umanità
e se non credo in me, non credo in me, nessuno al mondo mai lo farà
e sicuro che, sicuro che non perdo l’opportunità
non posso avere nulla da rimpiangere

Rayden – Raydeneide | Album