Gruff fa una strofa,’sta tipica strofa che fa gioco in Coppa Uefa,questa è la finale non si rifa ignaz prendi nota,la metrica è una chicca e và in eglay quando si gioca,questa è la Rapa-dopa,le tue lagne vanno bene per lo spot del Dash,col tuo stile trash,pensare che ti danno il cash,4 soldi per la merda che ti esce dal,quando tifi la spal,quando balli mal,quando mimi Al,Capone,mi sembri un coglione,finto il cannone,ma anche fosse vero la tua faccia è d’acidone bang-bang cagati in mano con le tue stronzate vacci piano!…stammi lontano…Stammi lontano far da me te ne prego specie quando slego,tu mi porti sfiga mò ti spiego,so che è spiacevo-le ma ci vuole come,non è una predica ma è la situazione,manca mone-ta ah-ah la lira smiroldone guarda come arriva,lo stile attira,la base tumida lirica sentila,stuzzica,brekkala se riesci oppure ascoltala,mcici succhiala!

Non so perchè,ma scratcho in stile dopo,un dio solo io prego ed invoco e mica invano,parlo della mia mano,che veglia su di me quando m’alleno,dimmi che son strano ma è vero,stiloso un’energia m’ha dato un arto nuovo e che treno,e lo scemo a copiare ci prova ma la merda divora,la mano non suona,cambiaci la pila non funziona,con quella flata gibauda tuta impostata tipo muta,con le pieghe le pensi in culo una toppa di jeans,e non abbisognava pen-so il cartellino del prezzo attaccato mò trovami il sen-so!