Amami come non lo merito
Perché
Quello sarà il momento in cui avrò più bisogno di te

Ho bisogno di te, no non è vero, neanche tu di me
E ti dico mi manchi, no, non è vero, è abitudine
E guardo le giovani coppie, ti ricordi? Eravamo come loro
E guardavamo quelli come noi dicendo: “ Non diventeremo come loro “
E invece, eccoci qua, distratti dagli oooh
Dai psss, dalla gente che ci chiama, come i taxi
E potremmo darci un appuntamento dentro un taxi
Fare finta di non conoscerci, innamorarci e dire:
“  Hey non sapevo ci fosse sul taxi anche lei
Che si fa? Dividiamo la corsa ok? “
Meno male che si è fermata se no
Mi sarei perso sicuro in mezzo a tutti questi oooh

Ritornello:
In mezzo a questi oooh
Ho bisogno di te
In mezzo a questi oooh
Ho bisogno di te
Dimmi cosa devo fare?
Non lo so dimmelo tu
Io piuttosto faccio male
Sempre meglio che non fare più
Ora me ne posso andare
Te la cavi anche senza di me
Tanto non ci sei mai
Quando ho bisogno io di te!
Quando ho bisogno io di te!
Quando ho bisogno io

Sbagliare taxi è facile quando sei sovrappensiero
E ti svegli dove non volevi come quando ti addormenti sul treno
Che cos’è l’amore? Chi può raccontarlo?
Forse è sognare di scappare tutti i giorni, e non farlo
Come le carte, siamo tutti come le carte
Tutti uguali da una facciata
E tutti diversi dall’altra parte
E se non sono trasparente come l’acqua
È per non farti pesare la distanza da la a qua
Tu mi vorresti un po’ più a casa con te
Io invece sono via quasi tutti i week end
E ormai mi sento a casa anche quando sto in hotel
Ma ho capito però, che in mezzo a tutti questi oooh

Ritornello:
In mezzo a questi oooh
Ho bisogno di te
In mezzo a questi oooh
Ho bisogno di te
Dimmi cosa devo fare?
Non lo so dimmelo tu
Io piuttosto faccio male
Sempre meglio che non fare più
Ora me ne posso andare
Te la cavi anche senza di me
Tanto non ci sei mai
Quando ho bisogno io di te!
Quando ho bisogno io di te!
Quando ho bisogno io

– Testo trascritto da Luca Grossi

Two Fingerz – V | Album