RIT. “Punk life tocca la mia vita e resti sotto baby senza il ferro sulla strada stamo sempre in piedi basta un colpo di pistola sta vita e’ gia’ piu’ seria ora senza messinscena combattila ancora”

FETZ DARKO: “Dicono basta e fanno prima apri la testa porto la rima ecco la festa daglie la prima è little boy sopra Hiroshima Fetz- dar più e green è no star by sweet dreams_incastra il dar che basta im-pappa il cranio e brinda agli incubi la sera in giro dentro i quartieri in compagnia dei miei pensieri è amaro quanno te scenne in gola e godi e storci è Rosemary gli occhi sull’asfalto come fosse ieri sali la china e salti in aria sfattona e svaria è rap diossina hasta pedro fai con me stai all’occhio fai kalume’ stanotte sto al max sher non basta dai barmen stasera voglio storce come tracce pazze Frank Zappa vedo facce senza occhi ride un’altro stronzo scappa vuoi fa il rapper link link dopo un annetto il king king esperto del mio dick dick you suck my stilo in faccia un crick sta merda è amara come arsenico e poi schizzi a tera te svegli in coma sotterrato senza ‘na preghiera sto col sudore merda a 24 ore trova la combinazione sfonno stronzi senza margine d’errore sto senza margine d’errore Fetz Darko roma giri in zona e non funziona manno stronzi in coma”

E GREEN: “Tu ti chiedi come mai co sti ragazzi de Roma sta merda cappotta alla grande_abbi fede se non sai Oklaoma si detona lasciamo in mutande dallo sbarbo che ha appena iniziato al santone che si è svalutato son quello del quale nessuno ti aveva avvisato peccato soldato ho appena iniziato scrivo con la mano di lucifero reggo il momento critico anche se in bilico non basta il fisico e se qualcuno ha qualcosa da dire per carità vi sto pure a sentire tutto qua sti cazzo di rapper per me possono pure morire con Giuda Fellas è un onore vero suono che corrode tu stai allerta vecchio e facce nuove io non faccio lo g mentre sputo o si mentre il tuo tempo è scaduto o si e mentre cerchi di capire cosa sto dicendo ne ho scritta un’altra ad occhi chiusi spessore tremendo io c’ho la fame Giuseppucci del ’76 mentre rispondo a un’altro scemo ma chi cazzo sei”

Fetz Darko feat. Egreen – Punk Life (Videoclip)