E’ l’ennesima settimana intensa di lavoro, e noi che non ci siamo visti quasi mai,
potremmo uscire con gli amici serata con loro, o stare a casa sul divano avvolti dentro un pile,
io e te siamo il luogo più speciale, metti un film e come sempre non vedremo mai il finale,
tu con quel maglione grande, tanto da tirarlo fino alle ginocchia e scaldare le gambe,
le mani le nascondi nelle maniche, sorridi come se non conoscessi il peso delle lacrime,
e sul mio braccio puoi addormentarti, anche quando mi fa male non lo sposto per non svegliarti,
due anime dipinte da uguali pensieri, non conoscono la vergogna e vivono gli estremi,
amando il sesso spudorato, nello stesso modo in cui vivono l’istante più sdolcinato,

Ritornello:
E questa notte. vorrei restare a casa con te (con te),
dimenticarmi di tutti, pensami forte. il mio cuore chiede solo di te (di te),
e se ne frega di tutti, ma questa notte. vorrei passarla a casa con te (con te),
dimenticarmi di tutti, pensami forte. il mio cuore chiede solo di te (di te),
e se ne frega di tutti

Ci convincono ad odiare solo perché a qualcuno, fa più comodo che noi restiamo divisi da un muro,
ma io di te ne ho cura, l’amore unisce le persone e le persone unite fanno più paura,
e noi che siamo il bene, ci godiamo il poco tempo che abbiamo. da passare insieme,
senza sprecarlo mai (mai) a rinfacciarci, i giorni in cui gli impegni tendono ad allontanarci,
il non ho tempo è solo una scusa dai, per chi ami il tempo lo trovi pure se non ne hai,
il nostro abbraccio è il perimetro, dove i nostri cuori si riparano da ogni sguardo infimo,
e mi accorgo quando sei pensierosa, sei così bella quando fingi di non essere gelosa,
ma poi non resisti e fai mille domande, per assicurarti di essere la sola importante,

Ritornello:
E questa notte. vorrei restare a casa con te (con te),
dimenticarmi di tutti, pensami forte. il mio cuore chiede solo di te (di te),
e se ne frega di tutti, ma questa notte. vorrei passarla a casa con te (con te),
dimenticarmi di tutti, pensami forte. il mio cuore chiede solo di te (di te),
e se ne frega di tutti

E se tu, guardi nel vuoto da quella finestra, bruci i ricordi in una sigaretta,
le nostre anime su quel divano, sigillate da un ti amo, spiegano quello che siamo