Krin 183
Guardo il passato mischiarsi al futuro
apro le porte alla percezione
sicuro che il mondo intorno è saccheggio e devastazione
missione spingere il mio nome dal primo giorno Krin
a tutto ciò che vivo la mia soluzione
’94 ’95 ’96 primi spray primi beats primi tapes
in giro con il cappuccio perso nei cazzi miei
fanculo a tutti il motto in testa
guerra dalla provincia che infetta
per rovinarti la festa

Heskarioth
Ho dato il marcio il peggio il resto l’ho bruciato presto
ho visto attorno farsi buio pesto
ogni rapporto umano farsi incesto
ho visto braccia farsi gabbia
luce farsi nebbia
ho visto me scappare in strade fuorimano
e i Nazgûl con sopra la mia testa
primo brutto viaggio primo punto critico
primo buco in cui precipito
risorgo con i versi con cui vi mortifico
e ora che ho anticorpi enormi trasmetto istinti inumani
disintegro i tuoi sogni con la sola imposizione delle mani

Ritornello:
In giro la notte per queste vie con in testa un sogno
ognuno ha le sue follie ma presto sarà di nuovo giorno
con la luce la vita sembra più fragile
perde senso non devo più pensare
In giro la notte per queste vie con in testa un sogno
ognuno ha le sue follie ma presto sarà di nuovo giorno
con la luce la vita sembra più fragile
perde senso non devo più pensare
perchè sto impazzendo

HellPacso
Ho perso tanto di quel tempo
a fare a pugni con il destino
ho visto troppe notti in un lampo farsi mattino
ho visto il male e i suoi riflessi seminare la follia
fotocopie di noi stessi
ognuna persa dentro la sua via
Stay Real come un bomber recidivo
conto trenta primavare autunni inverni
ed un inferno estivo
adesso che rivivo ciò che non è stato
per metà illuminato
l’altra mezza merda alcolizzato

Mac Myc
Non mi hanno mai donato niente
perchè ho sempre sudato
sputato sangue perchè ho sempre dato
a vivere felice non c’ho mai sperato
mai imparato a comportarmi
senza sonno senza riposarmi
sempre in piedi senza inginocchiarmi
ricordo poche date la droga la finta allegria nelleserate
le emozioni me le ha mutilate
ma supero la marea è lottare per un’idea
ricordarmi che sta merda è vita mea

Ritornello:
In giro la notte per queste vie con in testa un sogno
ognuno ha le sue follie ma presto sarà di nuovo giorno
con la luce la vita sembra più fragile
perde senso non devo più pensare
In giro la notte per queste vie con in testa un sogno
ognuno ha le sue follie ma presto sarà di nuovo giorno
con la luce la vita sembra più fragile
perde senso non devo più pensare
perchè sto impazzendo

Dsa Commando – Flashback (Videoclip)