Yeah, ehi, come fossi un odioso fighetto vestito bene
come fossi Le Iene, un John Travolta col paroliere
ti levo via la gravità da sotto il piede
prendo i pop-corn per vederti cadere sulla parete
l’accusa è la mia musica, la scusa è il tirocinio
senza che prendo i soldi, quasi manco v’invidio
a me sai quanto cazzo me ne frega, mi abituo
a fare no quando inghiottiamo il tuo bollito
e fai la differenza se scappi con il bottino
paghi la differenza se mi strappi il giubbino
e siamo fanti su un filo
con un ordine apparente perchè le scelte
le fai quando c’è casino, il Paese è mio.

Ritornello:
Entro nel posto con la tuta spaziale, cambio gravità al flow
e c’è un perchè se con te fanno “Eh?”, con me fanno “Oh!”
sei un fenomeno locale, a te ti tengono per il collare
a me non mi riescono a collocare!
Con la tuta spaziale cambio gravità al flow
e c’è un perchè se con te fanno “Eh?”, con me fanno “Oh!”
sei un fenomeno locale, a te ti tengono per il collare
a me non mi riescono a collocare!

Mi scuso per il ritardo imperdonabile, al riguardo una gamma di scuse classiche
tipo “mi era morta la creatività”
ho fatto un incidente con la mia autostima
o la uccido, facciamo un CID ma propendo più per la prima
Okuto, ho abbinato la tecnica al contenuto
ho affilato la spada ed ho rinforzato lo scudo
ho alternato la palestra e lo studio
per essere più forte degli MC’s con i quali sono cresciuto
quando scompaio di base io vi illudo
ma se torno sulla base il flow è scientifico, Newton
gli altri aguzzano il fiuto
ma copiano gli americani
sono caricature dei loro cani, Pluto
ascolto l’aria, spirano venti contrari
la piazza invasa dai somari
li mando a casa e mi porto dietro le chiavi, flow pantera
impasticcati e pippa pure stasera
a me basta una linea intera e ti chiudo la carriera.

Ritornello:
Entro nel posto con la tuta spaziale, cambio gravità al flow
e c’è un perchè se con te fanno “Eh?”, con me fanno “Oh!”
sei un fenomeno locale, a te ti tengono per il collare
a me non mi riescono a collocare!
Con la tuta spaziale cambio gravità al flow
e c’è un perchè se con te fanno “Eh?”, con me fanno “Oh!”
sei un fenomeno locale, a te ti tengono per il collare
a me non mi riescono a collocare!

Ehi, vi ho dato tutto
a voi che avete sempre cercato di fare brutto
non mi avete ancora distrutto
voi con le vostre sfide, voi con i vostri sogni fallite
perchè il motivo mio non lo capite
vuoi fare a lite? Falla,
non sono Jigen, balla,
qui la tua banda per noi è come kryptonite
tu sei la spalla di un tale
io sono un tale a cui nemmeno arrivi alla spalla e ti vuoi intaccare?!

Veloce come il pensiero, passato da non sapere chi ero
a creare il mio piccolo impero, ho matato il Rap con una rima sulle corna, torero
ed ogni linea che scrivo ha la dignità di uno Svevo, di un Botero
stai qui, volano i colpi, Tai Chi
vedono me fanno “Woo!”, quando vedono te fanno “Chi?!”
è l’arte dei calabroni e delle blatte
dall’altra parte, le vostre facce sui cartoni del latte.

Ritornello:
Entro nel posto con la tuta spaziale, cambio gravità al flow
e c’è un perchè se con te fanno “Eh?”, con me fanno “Oh!”
sei un fenomeno locale, a te ti tengono per il collare
a me non mi riescono a collocare!
Con la tuta spaziale cambio gravità al flow
e c’è un perchè se con te fanno “Eh?”, con me fanno “Oh!”
sei un fenomeno locale, a te ti tengono per il collare
a me non mi riescono a collocare!