Scrivo come sospeso nel tempo
sempre alla ricerca di qualcosa che non ho,
sfidando tutti voi e il vostro flow come se gli anni non passassero,
come se vivessi in loop,
ma fossi sempre di passaggio. com’è che butta dalle vostre parti?
scrivo solo per comunicarvi che ho smesso di fare tardi,
ho smesso di preoccuparmi per tutti sarà l’età,
non dico cristo santo ora dico per carità!
anni come giorni volano ha ragione Raf,
ma certi giorni sono eterni in questa mia città,
mancano le ali per volare apro le braccia,
le stringo solo se vi riconosco in faccia.
sento la testa che mi pesa per i drammi in famiglia,
ma sento fresco quando guardo mia figlia e anche se viaggio per miglia,
anche se perdo le guerre,
anche se grido fottetevi brutte merde poso a braccia conserte.
tu vivi il lato crudo di un uomo che gioca ancora,
e più il gioco si fa duro più Bassi studia e lavora. c’è chi li chiama anni senza fine,
chi come me un album lo finisce scambiando le figurine. sospeso lancio un sospeso,
e ogni volta qualcuno risponde,
e ogni volta rimango sorpreso ogni volta una cosa nuova e anche se ascolto questa traccia a vuoto,
ho sempre la pelle d’oca.

Ritornello:
e se la vita di un uomo può avere un senso la vivo,
come sospeso nel tempo,
come sospeso nel tempo,
come sospeso nel tempo
e se la musica insegna e colpisce dentro la scrivo,
come sospeso nel tempo,
come sospeso nel tempo

ho un concetto del mondo che mi sta addosso piuttosto basico,
come un cane che ha visto un osso. non ho mai preteso troppo
ma ho mangiato a più non posso,
bambino forever come Michael e Johnson.
con i miei amici l’ho sempre tenuto semplice,
non ho mai fatto il talent scout,
tanto meno il mentore. mi chiamo Bassi Maestro non perchè insegno,
ma perchè vengo da un periodo storico pieno di impegno.
politico,
sociale,
militante a tratti,
risalgono a quegli anni tutti i primi contratti,
le prime prove importanti i miei primi amori,
da allora sono sempre stato vero sempre stato fuori.
e sono ancora innamorato come il primo giorno,
non posso odiare i nuovi eroi perchè è loro il mondo,
è la storia che si ripete all’infinito,
il nuovo partito è più vecchio ancora del vecchio partito. non voglio credere che un giorno sarà tutto finito,
vivo sospeso in attesa di un nuovo invito,
vivo sorpreso per quello che ho concepito e ringrazio,
chi dal giorno primo me lo ha consentito

(This is my winter song)

Ritornello:
e se la vita di un uomo può avere un senso la vivo,
come sospeso nel tempo,
come sospeso nel tempo,
come sospeso nel tempo
e se la musica insegna e colpisce dentro la scrivo,
come sospeso nel tempo,
come sospeso nel tempo