Che triste carogna, chi vuole il male non lo tiene
esiste menzogna, che muore quando è a fin di bene
è freddo, crollate a Babilonia mi affretto ad uscire
dal mio letto, vile colonia di chi non sogna.
Dormirai, senza gabbie intorno ho galere, è uno scherzo
ma oramai, penso al successo alle cose serie e penso
morirai, se vivi adesso fatti valere e presto
capirai, capitàno le intemperie càpitano.

Assiste l’eletto, lasciato a casa solo e piccoletto
un Satana che vende in veste di folletto
Adamo ha nascosto il pomo sotto al colletto
in mano una statua del Duomo adesso connetto.
Studia, capisci è guerra tra crani
oppure ripudia e se piscia è guerra tra cani
Rancore ha il copyright, se ritieni tutti un po’ infami
contieniti con gli insulti e poi smetti appena ti sfami.