Passo nottate su fogli
a raccontare le giornate più folli
in mano una sola fish: all-in
se t’accolli ti piscio
ti manco? a dio manco di striscio
vita cagna sbanco il giorno che passo in banca
col passamontagna maometto resta a casa
ma forse passa la montagna e citofona
questa vita che passa e ci logora passa
e ci fotografa al momento peggiore
daltonico ma mo sento il grigiore
viviamo in citta’ progettate da pazzi
leviamo alberi per fare palazzi
ragazzi siamo dentro
qualcosa che noi non abbiamo scelto
e non abbiamo scelta cristo santo
accendo il microfono e registro un pianto
in questa valle di lacrime
corrotta societa’ a cui tocca regalare le anime
e negli spot tutti guidano le macchine
anche se qua ci guidano le macchine

buu epoca folle
la tv educa folle
autoblu passa prima
il fumo uccide, lo stato assassina
caldo atomico, Pasadena
paranoico rincasa prima
questo rap è contro il sistema
ma chi era contro poi trova un lavoro e si sistema
mondo ipocrita biografia apocrifa
il diavolo prende il mio ultimo disco e me lo autografa
la mente vede la scena e fotografa
vogliono la murda la scena è coprofaga
a scannarsi tra di noi mentre il mondo fuori mena
guarda la luna fuori è piena
dentro rabbia fuori pena
ti fottono senza bisogno di andare fuori a cena
la terra fuori trema
volevo fare il positivo ma vado fuori tema

2-mila-non-so-cosa tipo cyber-spazio
pensi di sapere ma non sai un cazzo
te lo dico è tutto collegato
anche se te lo dico tutto scollegato
2-mila-non-so-cosa tipo cyber-spazio
pensi di sapere ma non sai un cazzo
te lo dico è tutto collegato
anche se te lo dico tutto scollegato