… e bella Jad mi groovo in questa funka, e come la capra sopra la panca J. Ax l’ha calda, e senti qua come vado, come tiro giù il mio flow, e come Everlast di giorno, dopo, di notte faccio show, andando in giro, e me la tiro di brutto il cazzo e giro, di bella, quando la base mi groova la testa a palla, e Jery che mi gira la “basarba vagliarda mega”,

e come la capra sotto la panca il suckerone crepa e si piega alla rima della J. ascia, vuoi competere lascia stare, e non ti paragonare a questa scuola che viene da Milano e col microfono in mano vola, faccia da ciola, puzzi di zola, ciula, seguimi nel be-bop-alula uolà-bbem-bum son pieno di coca e rhum di birra Moretti e di spaghetti, e allora rifletti, caga veloce la lira, offri la cena cosa aspetti?? … in libero stile… in libero stile…