Vorrei più tempo per pensare
prendere fiato e rielaborare i concetti, non posso improvvisare
invece metre cerco le parole tu ti perdi
sentimenti compressi, così tanto da farli scoppiare
tu dai la colpa a me
io do la colpa al mondo
troppi ma, troppi se, forse è troppo
sta vita è un disco che gira a più otto
a stare dietro a tutto questo va a finire che ci resto – sotto
RAIGE – io ti giuro che non vorrei, certe cose non le farei
ENSI – certe cose non posso spegnerci, smettiamo di complicare anche le cose che sono più semplici

Ritornello:
Di quel che ti ho detto non mi pentirò
davvero non so che pensare!
quello che non ti ho detto fa male però
no no, non può essere uguale!
a tutti quei momenti vuoti in cui pensavi a me
ed ero così lontano che non raggiungevi mai
le labbra il cuore le mie mani invece adesso che
sono vicino puoi tenermi e non pensare ai guai

Non hai pensieri
non hai parole
non hai che ieri
sono solo dei momenti dove vivo a metà

vista da fuori è facile ma è solo immaigne
lancio i pensieri in alto, disegnano parabole
tutto quanto in quel che faccio, certo
ma c’è dell’altro dentro
se fosse solo questo
non sarei qui adesso
è non è che seguo un senso è che le cose capitano
le anime si imbruttiscono e le persone cambiano
io ti giuro che non vorrei certe cose non le farei
tu mi chiedi “dove vai?”, e cosa penso di te
non mi chiedi “come stai?” se hai bisogno di me
ci sono giorni che non vorrei
saperti intorno ai pensieri miei

Ritornello:
Di quel che ti ho detto non mi pentirò
davvero non so che pensare!
quello che non ti ho detto fa male però
no no, non può essere uguale!
a tutti quei momenti vuoti in cui pensavi a me
ed ero così lontano che non raggiungevi mai
le labbra il cuore le mie mani invece adesso che
sono vicino puoi tenermi e non pensare ai guai

Non hai pensieri
non hai parole
non hai che ieri
sono solo dei momenti dove vivo a metà

Non hai pensieri
non hai parole
non hai che ieri
sono solo dei momenti dove vivo a metà

Ritornello:
Di quel che ti ho detto non mi pentirò
davvero non so che pensare!
quello che non ti ho detto fa male però
no no, non può essere uguale!
a tutti quei momenti vuoti in cui pensavi a me
ed ero così lontano che non raggiungevi mai
le labbra il cuore le mie mani invece adesso che
sono vicino puoi tenermi e non pensare ai guai

Di quel che ti ho detto non mi pentirò
davvero non so che pensare!
quello che non ti ho detto fa male però
no no, non può essere uguale!
a tutti quei momenti vuoti in cui pensavi a me
ed ero così lontano che non raggiungevi mai
le labbra il cuore le mie mani invece adesso che
sono vicino puoi tenermi e non pensare ai guai