Hey hey questa va ai miei frà che vivono stock
che ascoltano il rock perchè non conoscono l’ hip hop
questa va alle vite là fuori
gli amori e le passioni
che consumano i cuori a quelli buoni
a quelle vite finte
di chi parla cinque lingue
entra alle nove esce alle cinque
a quelle donne incinte,alle loro bimbe

ai tramonti dalle mille tinte nei chip Intel
ai flash di chi cerca lo scudo
riciclando la solita storia sopra il solito look
con lo stesso stipendio
che non aumenta più
con lo stesso sorriso
che non convince più
a chi governa l’arte ma la distrugge,non ne fa parte
ma la conduce e fa la ruggine
ai capi che non portano risultati
sfigati,riciclati in un mondo di rinnegati
a chi soffre veramente nella mente
alla gente fuori che torna a casa raramente
alle teste di cazzo,alle persone stupide
a chi ci prova ma s’accorge che è inutile

Ritornello:
E’ la vita che ti porta alla pazzia
quando tenti di volare via
la nostalgia ti cattura
è solo un altro giorno, un’ altra nuvola
un’ altra sfida,un’altra gara, un’altra notte scura
è la vita che ti porta alla pazzia
quando tenti di volare via
la nostalgia ti cattura
è solo un altro giorno, un’ altra nuvola
un’ altra sfida, un’altra gara, un’altra notte scura

Questa va a chi doveva farcela
ma poi si è perso,
e da perso e ha terso lacrime in un fazzoletto
a chi pensava che fosse uno scherzo
ed è troppo tardi adesso (è troppo tardi adesso).
Una per le strade della mia città
una per chi è andato ma non tornerà..dall’ aldilà
una per gli amici che hanno finto
a quelli che vivono in un recinto, in un mondo ridipinto
ai ragazzi che studiano e poi si sposano
sudano e poi si odiano,rubano perchè trovano
a quelli che come me mantengono
e certi danni li contengono dentro anche se hanno detto no
a quelli più brutti, ai truzzi
ai farabutti che la vita la vivi e poi la butti
agli orfani che si sentono degli ospiti
e magari sono prossimi ad accoglierti
a chi ha flippato, ha scazzato, ha dato ma non è stato ricordato
all’Italia e al suo povero stato
a chi ha la voce per parlare, ma non lo fa
a chi ce l’ha ma non la vuole usare

Ritornello:
E’ la vita che ti porta alla pazzia
quando tenti di volare via
la nostalgia ti cattura
è solo un altro giorno, un’ altra nuvola
un’ altra sfida,un’altra gara, un’altra notte scura
è la vita che ti porta alla pazzia
quando tenti di volare via
la nostalgia ti cattura
è solo un altro giorno, un’ altra nuvola
un’ altra sfida, un’altra gara, un’altra notte scura

E’ solo un altro perchè
un pensiero che oggi passa di qua
domani non si sa dov’è
gli ennesimi dubbi di chi vive conflitti
perchè non sappiamo come andare dritti
di chi parla con i morti e non sa
se sono sordi,se sei di là,se poi mi ascolti
di chi non ci crede se prima non vede
di chi non si arrende perchè non ha più sedi
di chi vive le giornate in viaggio
perchè punta a un miraggio,un ingaggio
questa va a chi gira l’ingranaggio
se ci sei ferma tutto per un attimo bastardo