All’apice del limite
Il mondo è pronto ad esplodere
Difficile decidere
In che direzione muovere
È facile deridere chi prova a sopravvivere
E chi ascolta queste liriche, poi deve sovrascriverle
Cane mangia cane non c’è religione
Quando c’è la fame non lo vedi come
Cambiano le regole la situazione
Che il cane se mangia il padrone
Spero che te serva da lezione
Salva ‘sta conversazione
Poi pensa alle conseguenze di ogni azione
E prendi la tua decisione
Che non c’è nemico peggiore di chi sa ma resta passivo
Non vivo in preda al timore di chi fa lo sguardo cattivo
Mamma m’ha dato la vita, papà m’ha dato lo stile
Quindi corro verso l’uscita, fottendo chi fa l’ostile
Sto mondo è ridotto un porcile
Se porgi le guance diventi concime
T’accorgi che oggi la gente la fuori aspetta soltanto la fine
La crisi che vivono i tuoi genitori riguarda valori interiori
Che vengono fuori quando il denaro non basta più a farli sentire migliori.