Non siamo quelli che dovevano schiattare
Ma siamo ancora qui solo per farvi incazzare
Quelli condannati a vagare tra città sovraffollate
Soli come naufraghi nel mare per noi è normale
Sperare, essere bipolare, volare
Con il lexotan nella minerale
C’è chi dice è normale ma sappiamo che non è così
Noi viviamo la matrice come Keanu Reeves
I ragazzi da sempre sanno istintivamente
Che il sistema mente
Ma da grandi lo scordano sempre
Fino a che il panico prende il predominio
10.000 metri in questa scatola di plastica e alluminio
Perchè l’uomo non è fatto per volare
Geneticamente parlando ma
Con un areoplano lo può fare
O anche semplicemente sognando
Quindi

Ritornello:
Mayday mayday
Cadiamo giù in picchiata ed è ok
Riguardo la mia vita replay
Mentre il capitano grida mayday
Mayday, mayday, mayday
Riguardo la mia vita, replay
Come Frank Sinatra, ” My way “
Mentre il capitano grida mayday
La vita è come te che sei bellissima
E io ringrazio Dio per ogni giorno in più
La vita è come te che sei bellissima
L’importante adesso è non guardare giù

Cerco la maschera ad ossigeno ma non c’è luce
E trema tutto: Dio ha acceso il subwoofer
Vedo un prete che non sta pregando
Una tipa in tacchi e calze a rete snocciola un rosario
Questo è il mio paese prima classe, comodi
Soliti, in economy paghi gli alcolici e non hai spazio per i gomiti
Ma se cade l’aereo qui cadiamo tutti anche i soliti, per quanto solidi
Per gente come noi non è facile la fuga
Festeggiamo quarant’anni tatuandoci la nuca
Affrontiamo il mistero della vita
Come una donna
Lei con il triangolo e noi con le bermuda!

Ritornello:
Mayday mayday
Cadiamo giù in picchiata ed è ok
Riguardo la mia vita replay
Mentre il capitano grida mayday
Mayday, mayday, mayday
Riguardo la mia vita, replay
Come Frank Sinatra, ” My way “
Mentre il capitano grida mayday
La vita è come te che sei bellissima
E io ringrazio Dio per ogni giorno in più
La vita è come te che sei bellissima
L’importante adesso è non guardare giù

Signori buonasera, vi parla il capitano
Del volo 666 dall’inferno a Milano
Scusate il ritardo, recupereremo in volo
Forse brucerò i motori, ma supereremo il suono
Provare a non vomitare durante i vuoti d’aria
sbalzi d’umore vuoto culturale
E ora siamo in fase di rullaggio
Io accendo, voi inspirate e buon viaggio!

Mayday mayday
Io accendo, voi inspirate e buon viaggio!
Mayday mayday
Io accendo, voi inspirate e buon viaggio!
Mayday mayday
Cadiamo giù in picchiata ed è ok
Riguardo la mia vita replay
Mentre il capitano grida mayday
Mayday, mayday, mayday

– Testo trascritto da Luca Grossi