Mi resta mezza sigaretta dividiamo tu dici ti amo
dico andiamo che poi finisce che ci dividiamo
ritornerò ritornellaro dalla finestra piove in diagonale
la tua immagine in testa immortale
un pugno di parole ci so scavare
nella carne fino a fartene innamorare
cantanti morti dentro i pianoforti
urlano di noi strozzano gli accordi
e tu che fai? stronza mi scordi…
ho qui per te una borsa di ricordi
che non vanno più via.

Ritornello:
Ma la strada è mia scivola via
sotto la pioggia di questa città
qual’è la via lascia che sia
ci siamo solo incontrati a metà
fammi andare o fammi andare o andare via.

Parole random rotolano in bocca
per noi scegliamo sempre le peggiori
la libertà spaventa quando è troppa
e la cerchiamo dentro le prigioni
e ci fidiamo delle religioni
ci trasformiamo da aquile in piccioni
le stesse cose hanno diversi nomi
ma mo distinguo gli incubi dai sogni buoni.

Ritornello:
Ma la strada è mia scivola via
sotto la pioggia di questa città
qual’è la via lascia che sia
ci siamo solo incontrati a metà
fammi andare o fammi andare o andare via.

Ho messo l’anima nei dischi
ho dovuto calcolarne i rischi
perdere te prendere fischi
e vendere me a chi vende dischi.

Ritornello:
Ma la strada è mia scivola via
sotto la pioggia di questa città
qual’è la via lascia che sia
ci siamo solo incontrati a metà
fammi andare o fammi andare o andare via.

Andare via.

Coez – La strada è mia (Videoclip)