Ritornello:
Sangue dagli occhi e il cuore che fa…
l’ansia mi spezza a metà e mi fa…
schiacciami a terra mi piacerà…
Sadico…Sadico…

Hardcore con la tripla X, chiama il triplo Six,
in giro dai tempi del bombing sulla BMX,
chi è il king supremo? spingo il rap all’estremo,
HC, chi ti aspettavi, Morgan Ics? (scemo)
io che non ho mai cercato un escamotage,
vai con Dio, Adieu, Adios, bon voyage,
Jeff Dahmer del rap, strappo cuori faccio collage,
exploit, tra Satana e Dio in un ménage á trois!
Ho la fobia sociale, scrive la ragione,
sta gente non vuole un messaggio, ma solo una distrazione,
dalla malavita e malainformazione, uguale,
credi più alla nazionale che alla nazione,
corro sulla fascia come un pazzo in manicomio,
per la Mafia nel calcio sono il Conte come Antonio,
ho scommesso il mio fottuto patrimonio,
mi spoglio dei peccati perchè siamo nudi agli occhi del Demonio,
cuore sadico, tra le fiamme come inferno islamico,
bruciamo in fretta tra sorrisi e attacchi di panico,
finchè la voce mi regge giuro, non mollo,
voglio sentire questa merda e perdere il controllo,
trascinati qui giù tra i disagiati,
balleremo sporchi sudati in mezzo agli scoordinati,
sarò bambino a mezzanotte, al mio ritorno,
24 ore per morire, vivo solo un giorno!

Ritornello:
Sangue dagli occhi e il cuore che fa…
l’ansia mi spezza a metà e mi fa…
schiacciami a terra mi piacerà…
Sadico…Sadico…

A giorni sadico altri masochista,
Amo toccare il fondo come un Sub e vado giù,
Ho su una bombola piena di mista,
Ho un posto giù all’inferno ma non c’ho rimorsi
Ho tolto giorni alla mia vita e aggiunto vita ai miei giorni,
Malasorte. Odio la gente,
Poco mi sconvolge,
Sabbie mobili fatte di niente,
Che se ne accorge solo chi esce da sto gioco insulso
Dio, fa che se crepo non ne parli quella stronza di Barbara D’urso!
Fa che scompaia!
E’ un paradosso, c’ho la terra sotto i piedi eppure ha un peso che schiaccia..
Sadico come il foglio, o la vita più bastarda,
Che ingravida di sogni e fa abortire a calci in pancia.
Dammi una traccia e farò a pezzi i miei ricordi,
Sopra al tavolo coi ferri, messo al muro ai ferri corti,
sempre stato pronto ai colpi, pronto a sanguinare
Resta da parlare e glielo lascio fare a un pubblico di sordi.

Ritornello:
Sangue dagli occhi e il cuore che fa…
l’ansia mi spezza a metà e mi fa…
schiacciami a terra mi piacerà…
Sadico…Sadico…