Armageddon - Clementino, Dope One Mc e OLuWong (Recensione)
Etichetta: BM Records
Distribuzione: BM Records
Anno: 2013

Dopo l’ultimo album in studio datato 2012, (collaborazione con Fabri Fibra, progetto Rapstar), Clementino esce con un tape in collaborazione con DopeOne e Oluwong dal titolo “Armageddon”; “Bomba Atomica” singolo di debutto, dà il via all’album che comprende ampie sonorità reggae, funk e old school, cantato per la gran parte in dialetto napoletano, che a mio avviso esalta appieno le caratteristiche liriche di Clementino e, in parte, anche di DopeOne, altro artista underground di vecchia data made in Napoli.

Oluwong storico produttore, anch’esso proveniente dalla scena underground napoletana, si diletta nella produzione dei vari beat sui quali volano cantando in collaborazione anche Jovine in “Smoke (Ma veramente fai?)” , Ekspo & Kayaman in “Campania (Provincia del Funk)” e ‘Ntò e Wena in “Father” ; inoltre i Sud Sound System partecipano all’Intro del tape.

Le sonorità, dicevo, spaziano dal reggae all’old school, al funky, dando un’enorme varietà all’ascoltatore e devo ammettere che è difficile dire qualcosa di negativo, il lavoro è ben fatto, curato, con dei picchi di eccellenza sulle parti in napoletano, che si rivela decisamente più musicale dell’italiano.

Le tematiche rimbalzano tra storytelling spensierato, spaccati di vita più seri riguardanti il sud italia e le condizioni in generale degli abitanti del Belpaese.

Sicuramente, un ottimo rientro sulla scena che riporta tendenzialmente Clementino nel mondo più underground rispetto a “Rapstar” il quale, vuoi per la presenza di Fibra, vuoi per il periodo storico nella quale è stato pubblicato, era sicuramente e decisamente più commerciale di questo lavoro, fresco e divertente, ben curato e che può piacere a tutto il pubblico nel mondo del rap, da Nord a Sud e che può attirare sia i più esigenti, grazie a dei beat stupendi (su tutti, mio parere, quello di  “Apocalisse”) che i fanboy più giovani che conoscono Clementino solo da tempi recenti dopo lo sbarco nel mondo dei “grandi” del rap.

Il mio grande consiglio è quindi quello di procurarsi questo mixtape, in attesa anche dell’uscita del nuovo album da solista di Clementino, ancora dal titolo misterioso.

Vitto