Bat Tale e Quale (Recensione)
Etichetta: IXnay Productions
Distribuzione:
Anno: 2012

Bat torna con un suo lavoro dopo un periodo di collaborazioni e silenzio.
Non c’è molto da dire su Bat, ci sono molti dischi nei quali possiamo trovare le sue collaborazioni. Ci troviamo davanti al lavoro di un personaggio che è da anni nella scena.

Tale e Quale è un disco di buonissima fattura: ammetto di esserne stupito, conoscevo l’artista grazie ai featuring che ho sentito, ma non mi aspettavo un lavoro fatto cosi bene.  Le 17 tracce che compongono l’album  vedono la comparsa di molti nomi: Dj Yaner, Vincenzo da Via Anfossi, Jack the Smoker, Asher Kuno, Medda, Rayden, Vox P, Luis Dee, Zampa, Capstan, Supa, Nak Spumanti, Coliche, Retraz, Tizle, Paskaman, e nonostante siano numerosi, questi feat non “intasano” lo scorrere dell’album e non oscurano la performance di Bat.

Ho sempre visto l’artista come dotato di ottima tecnica e buoni testi, ed in questo album ho notato una buona crescita. Se vogliamo parlare di sonorità siamo molto vicini a quelle underground più che ai suoni più “easy listening” da grande pubblico, ma nonostante questo, il disco non è pesante e scorre piacevolmente. Un lavoro vario, che racchiude un’ampia descrizione dell’artista e del suo pensiero su tutta la linea, con dei buoni picchi di arroganza autoproclamativa.

Un appunto di gradimento va anche ai producer che hanno seguito il progetto, dando il giusto tappeto sonoro a Bat: Jack the Smoker, MasterMaind, Retraz, Iza, Rayden, Michel.

Il disco mi è piaciuto molto, e non nascondo la convinzione che l’artista si meriterebbe un po’ più di esposizione: non è un novellino, ed ha un buon seguito, ma mi auguro che dopo questo disco aumenti. In conclusione, davvero un buon lavoro, e vi invito ad ascoltare le anteprime su ITunes (disco in vendita a 5.99€, sotto marchio IXnay prod) e prendere in seria considerazione l’idea di acquistarlo. Tra le collaborazioni presenti, e la performance dell’artista, può valerne la pena.

Ciroga