Dj Aladyn presenta Fili Invisibili, un disco fatto di tanti intrecci, un gomitolo dai mille colori e dalle altrettante collaborazioni.
Cosa c’entrano Diego Mancino e i Calibro 35 con Dj Aladyn? E il pianista Remo Anzovino con Dargen D’Amico? E l’hardcore di Nitto dei Linea 77? Gli incontri, i nodi saldi, che Dj Aladyn ha creato nel suo disco sono molteplici.

Gli “accostamenti” sono insoliti, eppure non ci si perde nel labirinto sonoro e il gomitolo di Aladyn, come un filo d’Arianna, ci guida in un percorso di 15 canzoni (in totale 19 tracce con gli interludi) che vanno dal cantautorato di
Diego Mancino e Max Zanotti dei Deasonika – con omaggi ai New Trolls e a Fred Bongusto – al rap in rosa di Katerfrancers, passando dal basso di Saturnino alle rime di Rancore, tra le urla di Pino Scotto e le parole veloci di
Alberto Pernazza degli Ex Otago senza (quasi) mai smettere di ballare. Ascoltare per credere.

In uscita il 23 marzo 2012 per Metatron/Audioglobe in tutti i negozi di dischi e store digitali.
Anticipato dal singolo “Io te e la strada” http://itunes.apple.com/it/album/io-te-e-la-strada-feat.-diego/id506566760

http://www.djaladyn.com
http://www.meninskratch.com
http://www.facebook.com/pages/Dj-Aladyn/197006338593

http://www.metatrongroup.com