Bassi Maestro - Tutti a casa  

Etichetta:
Distribuzione: Free Download
Anno: 2011

Torna Bassi Maestro con un pre-disco (Stanno tutti bene, atteso il 14 Febbraio 2012): non mi soffermerò, come al solito sui vari aspetti del disco, come produzioni, liriche, featuring. Detta nel massimo della sincerità, Bassi Maestro lascia poche parole da dire: superlativo sotto tutti i punti di vista. Ottimo producer, ottimo Dj, ottimo rapper: ogni altro dilungarsi sarebbe un inutile spreco di parole: intoccabile, perfetto.

Nel disco troviamo lo stile di Bassi, quello stile al quale ci ha abituato ormai da tempo. Pochi cambiamenti rispetto ai soliti dischi, per quanto riguarda lo stile; introspezione e buone dosi di sano rap si alternano nel disco, per quanto riguarda le tematiche.

Bassi Maestro non è famoso per essere un grande innovatore, quindi se vi aspettavate grandi novità, stravolgimenti, sbagliavate: il Rapper milanese fa, con il massimo della coerenza, la sua musica, senza influenze esterne o senza compromessi. È un disco alla sua maniera, e in contrario a quanto si possa pensare, è una coerenza stilistica che è ancora lontana dallo stancare l’ascoltatore. Anche se abbastanza uniforme nei suoi lavori, ormai da anni, riusciamo sempre a trovare piacevole l’ascolto del materiale nuovo e si riesce sempre ad individuare lo stacco tra un “lavoro” e l’altro. Bassi si evolve, nei temi principalmente. Le evoluzioni tecniche ormai sono molto sottili, anche se molto importanti.

Per onor di cronaca, negli ultimi tempi il nostro Italianissimo Dj ha lavorato parecchio anche all’estero e con artisti esteri: buona parte della sua recente evoluzione e sempre crescente qualità credo siano da ricondursi anche a questo.

Più che esponente del rap italiano, grande istituzione, Busdeez resta coerente anche con la scelta dei featuring: come sempre amici noti e nomi “emergenti” lo affiancano sulle tracce: Egreen, Jack the smoker, Baby-K, Supa, Coliche MDT, Kuno , Nex Cassel, Mondo Marcio, Ghemon, Matteo Pelli, Mecna, Ensi, Gene5, Zampa, Beng, Micro, Cali, A.M.

Per i beats, troviamo la “mano” anche di dj Shokka, ed A&R, anche loro validissimi collaboratori tra le tracce.

Come argomenti, Davide Bassi (come da anagrafe) non si risparmia molto: fa un buon rap un po’ su tutto. Scena rap italiana, introspezione e riflessioni, un paio di tracce un po’ più ignoranti, autoproclamazione. Possiamo dire che c’è n’è per tutti i gusti. A parer puramente personale, se dovessi esaltare qualche lato del disco, sottolineerei il “ritorno” di un Mondo Marcio in ottima forma, un featuring con Baby-k (in “the B/the K”) (stella emergente del rap al femminile, che per primo supportò in uno dei suoi mixtape anni fa) un fortissimo Ensi (in “sopra la cintura”) il buon Egreen, nel pezzo con Reka (i’m Nice). Ottimo ascolto anche per quanto riguarda tutti gli altri artisti, più che scoperte, ottime conferme.

Concludendo, il disco è in Freedownload dal sito www.bassimaestro.com ed il consiglio è quello di scaricarlo, ed ascoltarlo. Un buon lavoro, prodotto da uno dei pochi veri Guru della scena rap italiana, e posso dire senza vergogna che ancora per una volta, può insegnare e dare tanto a buona parte della scena Nazionale. Aspettiamo con forte curiosità l’album di Febbraio.
Buon ascolto

Ciroga