Baby K – Femmina Alfa (Recensione)   Etichetta: Quadraro Basement
Distribuzione: Free download
Anno: 2011

Baby-K giovane cantante che molti di voi avranno in mente per la partecipazione in “Xxx pt.1 (softcore)” nel “Ragazzo d’Oro” di Guè Pequeno, esce con un breve Ep per dire la sua nel mondo del rap.

5 tracce per dimostrare che questa musica, anche in Italia, non è solo per maschi: e lo si capisce dai suoi testi, nella quale si delinea perfettamente il suo carattere forte e che tende a prevalere, ad emergere nella società moderna.

2 già i video presenti in rete “Primo Round” e “Femmina Alfa”(omonimo dell’album); hanno in comune sicuramente le tematiche, autocelebrative. Le restanti 3 canzoni presenti nel disco mettono sempre la cantante al centro della scena passando per una traccia che parla d’amore (“Sole”).

Metricamente ricorda Amir, ma la qualità assolutamente positiva è il fatto che Baby-K abbia una gran bella voce che le permette anche di essere gradevole sul beat; e questo porta ad un altro aspetto positivo dell’album: il mix tra beat e voce, soprattutto nei ritornelli (vedi “Femmina Alfa”), fa in modo che la canzone rimanga in testa, perciò viene voglia di riascoltare alcune volte le tracce.

Forse, dal pezzo con Guè, ha fatto un piccolo passo indietro, ma ovviamente un conto è fare una strofa, un altro è uscire singolarmente senza collaborazioni, perciò si presume che ci siano ampi margini di miglioramento in un suo ipotetico futuro disco.

È il suo lavoro di debutto ed è gratis, ascoltate per farvi un’idea. Alcuni potrebbero rimanere colpiti.

Vitto