3Pills – 3Pills (Recensione)   Etichetta: Soundpills
Distribuzione: free download
Anno: 2011

Questo è un periodo di transizione, è un periodo in cui noi del settore ci fermiamo ad osservare cosa succede nel mondo del rap italiano. Un momento in cui le major s’interessano attivamente allo sviluppo di questa musica e che, di conseguenza, amplificano il raggio d’azione di questo genere che ha visto un evoluzione dall’underground al genere che molti di voi definirebbero commerciale.

Tra tutti i lavori che sono usciti nell’ultimo semestre, molti in free download, mi fa piacere dare spazio a questo album, interamente prodotto dai 3Pills nei loro studi e appunto messo in download per dare visibilità ad un gruppo che merita l’attenzione del grande pubblico e che si può definire al confine tra il “vecchio” underground e l’attuale “commerciale”.

Innanzitutto nota positivissima va fatta ai beat, che, ad eccezione di un paio, sono tutti prodotti da Ill Papi (che con Big Bud e Skone compone il terzetto musicale); curati, si sposano perfettamente con le metriche dei tre artisti milanesi che affrontano tematiche varie, dall’amore allo story telling, con qualche citazione politica nei testi, talvolta autocelebrativi.

Le canzoni “Averti per un’ora” e “Tu&Io” sono anche accompagnate da ottimi giri di basso; la prima tra l’altro riprende un riddim presente in “Bomb Drop Riddim” ma riadattato al beat del Papi.

Tecnicamente i tre si possono definire leggermente superiori alla media: hanno un flow per nulla piatto che non annoia ma non è forzato sull’accompagnamento musicale.

Big Bud inoltre fa sempre rime intelligenti, chiudendole talvolta in maniera anche simpatica, insomma invita l’ascoltatore a rimanere sul pezzo.

In generale tutte e 12 le tracce sono molto belle, orecchiabili, mai troppo pesanti né per lunghezza né per quanto riguarda l’ambito testuale; degne di nota oltre le due sopracitate, sono anche “3Pills Anthem”, “Dancia” e le due canzoni che s’esentano dalla produzione del Papi “Pazzia” (prodotta da Mu Da, traccia innovativa per le sonorità e che fa risaltare le capacità di Skone)e “Giornate” prodotta da Bad Boy.

Buon lavoro per lanciarsi, adesso ai 3Pills sta il difficile compito di entrare nel mondo dei “grandi”, facendosi conoscere e apprezzare dal pubblico che va oltre all’underground.

Nel complesso questo è un disco assolutamente da scaricare e ascoltare e inoltre è in free download perciò non reca nemmeno alcun impegno economico.

Vitto