Noi che non abbiamo difese
Noi che ci perdiamo nel mondo
A guardare le cose che accadono intorno
Noi che non sappiamo decidere
Perchè abbiamo troppe scelte o nessuna
Noi con la nostra fortuna
Noi col rimorso continuo di non aver fatto mai abbastanza

Ritornello:
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima

Noi che ci vestiamo alla moda
Noi che andiamo sempre di fretta
Che ci sentiamo da soli anche in mezzo alla gente
Noi che abbiamo tutto e niente
Che vorremmo esser pronti a partire
Ma non siamo pronti a capire
Noi con i sogni che portano in alto,
noi, solo noi soltanto

Ritornello:
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima

Noi con i film che abbiam visto, ne siamo il riflesso
Noi in una notte di gloria oppure l’abisso
Noi coi ricordi che tolgono il fiato
Che fermano il tempo che ti è capitato
Noi con le luci che abbagliano senza una direzione
Tutti al rallentatore, tutto si confonde
Anche il suono delle parole, noi con la musica in testa
un’altra città affacciandomi dalla finestra

Ritornello:
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima
Mentre là fuori ogni cosa continua
Noi mai più come prima

Non è mai stato vero, niente è reale
Non sei mai stato qui, dovrai dimenticare
Le stanze sono vuote, nessuno ritorna,
Le facce son diverse, il tempo le trasforma
Ma gli occhi no, gli occhi rimangono
Per riconoscersi, per riconoscere
Quelli che valgono, quelli che valgono
Quelli che valgono, quelli che valgono