Il rumore più forte è il silenzio di chi non risponde, io sono il figlio di Dio con un padre che si nasconde, la mia preghiera non ha tempi nè templi protetti, non a mani giunte la reciti a pugni stretti/, è naturale che si inventi uno strumento contro il male, ma è male che diventi strumentale, è naturale, che l’ uomo solo, si affidi a Dio ma la sua morale non tira su il mio/ questa è la mia preghiera e se ho freddo mi tiene stretto, forse non vola in alto però mi fa forte dentro, Alberto non crede in ciò che non tocca sente vede, non vuole una fede buona, gli basta la buona fede/, (non crede), nell’ istituzione messa, e in chi per stringere un potere uomo di fede ci si professa, non crede alle leggende popolari, nè alle superstizioni travestite da uomini con le ali/

Ritornello
sono una persona a modo a modo mio, io non credo in una chiesa che umilia chi crede in Dio
sono una persona a modo a modo mio, io non credo in una chiesa che umilia chi crede in Dio

Albe non crede nel perdono ad ogni costo, all’onnipotente onnipresente in ogni posto al padre vostro, (crede), che tu possa aver dubbi se te ne parlo soprattutto se il tuo credere è paura di non farlo/ non crede nella liturgia, ma che il testamento di un messia sia demagogia, (non crede che se non crede), vive un tempo che spreca ma che la fede è fiducia e più è cieca più acceca/ Albe non crede in un potere spirituale che si comporta da tempo da potere temporale e che accettare, a priori la cristianità sia incapacità di interrogar la propria spiritualità/ non crede Dio abbia fatto l’ uomo a sua immagine e somiglianza, ma l’ uomo abbia fatto Dio a sua immagine e somiglianza e tu tieni su quella testa alta e non abbracciare una fede per prenderne a calci un altra/

Ritornello
sono una persona a modo a modo mio, io non credo in una chiesa che umilia chi crede in Dio
sono una persona a modo a modo mio, io non credo in una chiesa che umilia chi crede in Dio
sono una persona a modo a modo mio, io non credo in una chiesa che umilia chi crede in Dio
sono una persona a modo a modo mio, io non credo in una chiesa che umilia chi crede in Dio