Michel - Bombe   Etichetta: Latlantide
Distribuzione: Giucar services
Anno: 2010

È uscito finalmente il tanto atteso album di MichelBombe”.

Michel è produttore ed Mc del gruppo Metro Stars, questo è il suo terzo lavoro come beatmaker, dopo “Chempion League” e “…Da Lontano” e collaborazioni con il gruppo Metrostars “Cookies & Milk”, “Metrotape Vol.” e l’ultimo album di Maxi B “Invidia”, ha concepito “Bombe”
Per comprendere meglio il lavoro sviluppato da Michel è necessario conoscere le sue radici, infatti, vive sul confine italo-svizzero, dove quotidianamente si confronta e affronta realtà diverse, tanto da portarlo a decidere di collaborare con Mc’s d’eccezione come: Maxi B, Jack The Smoker, Hugaflame, Bassi Maestro, Supa e Lord Bean aka Dublinerz, Ghemon Scienz, Kiave, Fedez, Shai, Riccardo Pellegrini e molti altri.
 
Racconta  la diatriba di idee che abbiamo nella testa,  voglia di novità, passioni per la musica, queste sono le Bombe per Michel, queste sono le Bombe intelligenti per Michel.

Le produzioni di quest’album, spaziano dal rap più classico a quello più moderno, amalgamati con sapiente amore (20 tracce), per poter meglio soddisfare l’orecchio sempre più esigente del pubblico “consumatore”.
La musica hip-hop è in continua evoluzione, ed allora perché non abbracciare sia tematicamente che musicalmente più argomenti, con contaminazioni innovative senza mai perder di vista quello che sono le nostre roots.

Michel dice: ”.. non volevo restare troppo legato ai suoni della golden age del rap, rischiando di perdere contatto con chi ascolta questo genere da pochi anni. Ovviamente, nel disco ci sono anche quei suoni, ma anche cose più nuove e “moderne”…continua: “quando ho cominciato a lavorare su questo Cd ho chiesto a tutti gli ospiti di raccontare la propria realtà, lasciando da parte il rap fine a se stesso, perché solo cosi chi ascolterà le canzoni potrà rivedersi nelle loro parole”, il risultato alla fine risulta essere un sguardo lucido su diversi temi come l’amore in “Non Sai”, “I love you” e “Battiti”, la crisi in “Soldi” e “dentro le tasche”, la voglia di avere una famiglia in “Se ti va”, la mancanza di tempo per noi stessi in “Giorno e Notte”, le droghe in “Ancora”, le incomprensioni in “non ci capiamo”, le invidie in “Essere te”, le paure in “Tu scappi” e la voglia di cambiamenti in “Giamaica”, scene quotidiane raccontate dagli occhi di chi le vive”.

Insomma l’album è sicuramente vincente, sia a livello di beat che di rime, con la sua reale analisi del panorama musicale e sociale, interpreta a 360° quella che è la vera natura della cultura Hip Hop.

L.C.