Maxi B - Invidia   Etichetta: Latlandite
Distribuzione: Giucar Services
Anno: 2009

L’Invidia per e degli altri, il filo conduttore del lavoro targato Maxi B nasce dalla gelosia che nutriamo nel vedere i nostri sogni realizzati da altri, dalla consapevolezza che nonostante le nostre più grandi ambizioni appaiano impronunciabili, siano davvero a portata di mano; l’Invidia si infiltra tra la lucida rabbia ed il sarcasmo mai banale del rapper di Lugano, il quale non si esime dal portare tra le grinfie della stessa una delle sue prede preferite, l’amore, spogliato e rivestito di abiti dalle mille pieghe.

Maxi B s’impone nelle nostre casse per la prima volta da solista (dopo due dischi con Kaso e due insieme a Michel), spinto dall’incoraggiamento dei membri della sua crew e dall’ottimo riscontro ottenuto con “Fuori controllo”, singolo che anticipò largamente l’uscita del disco.

Il disco fila pulito, rappate classiche, taglienti, precise e mai scontate coadiuvate da ritornelli potenti ed orecchiabili, da ottime collaborazioni (Primo, Ensi, Jack The Smoker, Metrostars, Daniele Vit, Loretta Grace e Matteo Pelli) e da strumentali da applauso dell’interessantissimo Dj C.I. (oltre all’immancabile Michel), il quale porge a Maxi una tavola imbandita di suoni freschi, vari ed innovativi da cui sfamarsi.

Chicca da non perdersi la traccia intitolata “Destra Sinistra”, la quale contiene la partecipazione niente di meno che della voce originale di Giorgio Gaber (con tanto di benedizione da parte della famiglia dello stesso).
L’album di Maxi B suona davvero per tutti i gusti, non perdetevelo.

Federico G.