M.C. Shan con uno storico verso di "The Bridge" introduce "Storia di Massimo" ovvero il secondo singolo estratto dal disco di Kool Boy Classic & FatFatCorfunk…di prossima uscita ed il cui titolo "Wack M.C. is not my business" non lascia dubbi riguardo la credibilita' e l'amore per questa Cultura da cui sono mossi questi due artisti.
Dopo il primo singolo "Vera scuola" in cui KBC alle liriche e FatFat al beat davano un saggio del concetto "from the old to the new" esce il secondo estratto "Storia di Massimo" in cui alle liriche si alternano sia KBC che FatFat cercando di elevare delle loro situazioni quotidiane ad un livello successivo che non si ferma alla pura descrizione ma che cerca di estrarre dalla situazione stessa il cosiddetto aspetto "knowledge and street-knowledge".
Soltanto nell' ultimo verso si puo' scoprire e realizzare la profondita' e l' intento coscienzioso di queste liriche…Massimo e' il nome ma il cognome non e' casuale…tocca scoprirlo per capire soprattutto il perche' di un ritornello del genere: "…l' umile uomo cerca un appiglio guardando vecchie foto in un ripostiglio, e questo e' per ogni sbadiglio dell'uomo che si alza alle 5 e fatica per dar l'esempio al figlio".
Il beat prodotto da FatFat eleva il tutto ad un senso di importanza altissimo sia per le ormai note skills di questo beatmaker quando ha a che fare con i samples estratti dalla sua collezione di vinili originali sia per la sua capacita' di dare un senso di rispetto infinito verso l' HipHop Culture che scaturisce dallo studio di essa negli anni ed in solitudine tra i palazzi per assorbire puramente lo "state of mind" ideale, dal costante aggiornamento e dall' essere coscienti che, per quanto sia tanta la voglia da prima superiore che questi ragazzini hanno rispetto alla "finta liberta'" e alla "anarchia" che li porta ad uno scordarsi di chi li ha preceduti, questa corrente come tutte e' nata e cresciuta grazie a maestri imprescindibili.
La grafica di presentazione del singolo curata da G-Purple per Gold Chain Records gioca un ruolo fondamentale visto che si inserisce di forza in un panorama in cui in troppi fanno grafiche ma in troppo pochi hanno un backgronud HipHop che permetta una riuscita grafica che trasmetta quel che un serio B-Boy sogna sin da ragazzino osservando i classici di ieri e di oggi.
"Storia di Massimo" esce per Gold Chain Records.

Questa traccia e' disponibile dal 18 Dicembre 2007 a questi link:

www.myspace.com/koolboyclassic
www.myspace.com/fatfatcorfunkanddjnessinfamous
www.myspace.com/goldchainrecords